Rap italianoRappuso Mag

Salmo: il futuro del rap italiano è la musica elettronica

Salmo, come spesso accade, fa ancora una volta parlare di sé facendo storcere il naso allo zoccolo duro della musica rap. Il rapper sardo, infatti, tramite le sue ultime storie instagram ha voluto fare un analisi attenta su quello che, a livello sonoro, secondo lui sarà il futuro del rap italiano. Non è la prima volta che Salmo strizza l’occhio a delle sonorità più elettroniche, spesso dance, come dimostra il suo ultimo feat. con Ghali ed alcuni prodotti “Machete” risalenti al 2012.

Per rafforzare la sua tesi, il rapper cita i nomi di colleghi e colleghe illustri che al momento sembrano aver abbracciato questa scelta artistica, da Anna a Shiva, passando per Massimo Pericolo o Ghali stesso. Un prodotto, questo, che a suo dire potrebbe realmente certificare per la prima volta un genere del tutto made in italy, forte del successo della dance anni 2000 in connessione all’attuale fermento del rap italiano. Un ibrido che sappia fondere rap, dance, house e la musica elettronica in generale. Un prodotto che a quanto sembra potrebbe essere bene accolto dalla discografia italiana, forse un pò meno dagli amanti dal rap e della cultura hip hop.

Tags
Show More

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close