Live in town

Hip Hop e cinema tornano in scena all’HipHopCineFest.org

L’HipHopCineFest.org, è un evento che raccoglie proiezioni di film e opportunità per giovani registi legati al mondo Hip Hop attraverso i suoi più svariati aspetti. Il festival si concentra su storie scritte, prodotte e dirette da amanti di questa cultura universale, passando per tutti i generi cinematografici compresi quelli sperimentali.


L’HHCF.org mira a contribuire alla conservazione del patrimonio della cultura Hip Hop e con le sue attività vuole essere fonte d’ispirazione per tutti gli amanti di questo mondo, generando occasioni per creare, condividere, ispirare, sperimentare, offrendo così opportunità senza frontiere e scambi artistici internazionali.

Il focus dell’ HHCF.org sono: CINEMA, MUSICA, LIFESTYLE e CULTURA che vengono analizzati attraverso le 4 sezioni che compongono il festival:
-GARA CINEMATOGRAFICA
-CONFERENZE
-MOSTRA
-PARTY & ALTRE ATTIVITA


Il concorso cinematografico è aperto ed è possibile iscriversi su FilmFreeway.com/hiphopcinefestroma fino al 30 marzo 2022.

Le categorie in gara sono:
-DOCUMENTARIO (LUNGO E CORTO)
-FICTION (LUNGO E CORTO)
-VIDEO MUSICALE
-BEST OF THE WEB WEB/SPERIMENTALE

I progetti selezionati saranno trasmessi in streaming su una piattaforma dedicata nelle 2 settimane precedenti il festival (9-22 maggio). I finalisti verranno invece proiettati durante il festival (21-22 maggio) in 2 sessioni di 8 ore al giorno, suddivise in 2 fasce di 4 ore. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 22 maggio.

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button