Live in townRap italiano

Genova Hip Hop Festival 2018: manifesto e rinascita dell’Hip Hop italiano

Venerdì 5 Gennaio Genova Hip Hop Festival 2018

Genova Hip Hop Festival

Siamo stati alla prima giornata del Genova Hip Hop Festival, un evento creato da diverse realtà della città di Genova con la collaborazione del Comune insieme ad enti e istituzioni.

L’obiettivo è stato quello di riunire alcuni dei migliori artisti Hip Hop italiani e mescolarli in due diverse giornate, per fornire al pubblico arrivato da ogni parte d’Italia concerti di alto livello.

Inoltre sono stati sviluppati altre due eventi paralleli: una Battle di Freestyle e due di B-Boy (1 V.S. 1 e CREW V.S. CREW).

Abbiamo avuto la possibilità di poter vedere tutti i Live della prima serata, preceduti da Crew locali: Grosz e Nembo Kyd, Disme, Bresh, Vaz Tè e Nebbia con ospite speciale Kt Gorique direttamente dalla Svizzera.

Genova Hip Hop Festival

 GIAIME

Il primo artista a presentarsi sul palco è stato Giaime, giovane prospetto di Milano che ha mostrato da subito la sua capacità di catturare la folla e farla saltare a ritmo delle sue canzoni, coinvolgendo il pubblico con la sua energia e la voglia di spaccare il mondo.

 LAZZA

A seguire Lazza accompagnato da Low Kidd e Dj Slait, che ha dimostrato la maggiore esperienza rispetto al collega e la capacità di sapersi creare un personaggio amato dal pubblico, che ha cantato a memoria molte delle ultime hit dall’album Zzala.

 DARGEN D’AMICO

Il terzo artista è stato Dargen D’Amico sempre abile con le parole e capace con la sua voce di portare buone vibre alla serata. Un piacevole cambio di mood e atmosfera rispetto ai due precedenti artisti prima del grande finale.

 ENSI

Il quarto artista è stato Ensi accompagnato da Dj 2P che ha fatto letteralmente esplodere  il pubblico appena è apparso sopra il palco, iniziando subito a sputare barre con una tecnica e un’energia secondi a nessuno in Italia al momento. La sua personalità sul palco gli permette di gestire il pubblico e intrattenerlo, mantenendo sempre l’attenzione e la carica al massimo. Insomma una vera e propria dinamo capace di illuminare da solo tutto l’impianto.

Durante la performance ha mostrato tutta la sua maestria nel Freestyle con incastri, rime e flow sempre intricati, vari e originali.

Ciò che stupisce maggiormente è la spontaneità e la facilità di quest’artista nel portare uno Show di questa portata e di questa efficacia a cui il pubblico può rispondere solamente con urla, applausi e mani verso l’alto.

Un artista davvero a 360 gradi capace di districarsi sopra ogni strumentale con intelligenza, tecnica mantenendo sempre uno stile proprio e caratteristico.

 BASSI MAESTRO

Il quinto artista è una vera e propria leggenda dell’ Hip Hop Italiano ovvero Bassi Maestro.

Il rispetto quasi religioso si nota fin da subito, sia da parte degli altri artisti sia del pubblico. Il Live scorre passando per alcuni dei suoi pezzi ormai diventati classici come Foto di Gruppo e Giorni Matti con i fedeli compagni di viaggio Ape e Zampa. La capacità di quest’artista di tenere il palco dopo oltre 20 anni di carriera è sotto gli occhi di tutti, insieme alla voglia di sperimentare nuovi suoni e confrontarsi con le nuove generazioni.

 LUCHE

Il sesto e ultimo artista è Luchè storico membro dei Co’Sang accompagnato da Dj Uncino. Lo Show spazia tra la presentazione del nuovo disco Malammore e i vecchi progetti L1 e L2, senza far mancare un accenno ai tempi dei Co’Sang. Un artista molto chiacchierato e discusso nell’ultimo periodo, che dimostra di avere stile e classe sul palco e di sapere portar avanti un tipo di Rap poco sviluppato in Italia a questi livelli.

 

 

Nell’arco della serata non sono mancati piccoli cypher tra i vari artisti: Ensi con Luchè Lazza con Bassi Maestro, fino ad arrivare al pezzo che ha fatto cadere il posto King’s Supreme, diventato ormai un classico del Rap italiano.

Purtroppo qui si conclude il nostro racconto, ma siamo stati contenti di poter partecipare a quest’evento e facciamo i complimenti a tutte le persone che hanno organizzato e gestito questa 3 giorni di musica.

Vedere tante persone di età diverse riunite sotto un palco dà sempre soddisfazione e speranza per il futuro del Rap in Italia.

Questo è solo il primo report degli eventi che dalle prossime settimane troverete sul nostro sito e sulla nostra pagina.

Stay tuned!

 

 

Tags
Show More

Print

Nato a Bergamo nel 1994 inizia ad affacciarsi al rap nel 2008, ma solo qualche anno più avanti verrà travolto e folgorato da una passione sfrenata per l’hip hop. Da ormai tre anni trascorre il suo tempo libero andando a concerti ed eventi hip hop in ogni parte del Nord Italia. Guardatore seriale di ogni sport in televisione ed ex giocatore di basket. Si diletta a scrivere articoli, ma non ancora soddisfatto organizza il booking per alcuni artisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close