News

L’Elfo è fuori con “Milord”: il suo nuovo EP

Dopo la pubblicazione dei primi sei video-episodi in digitale e su YouTube a cadenza bisettimanale, L’ELFO è pronto per presentare il progetto che li contiene tutti: MILORD.

Il nuovo Ep dell’artista catanese, presentato volutamente nella forma di una serie musicale a puntate, esce oggi su tutte le piattaforme di streaming per Magnitudo (powered by Time Records).  

Dalle 14:00 di oggi uscirà su YouTube anche il settimo e ultimo video estratto dal progettoSOCIAL, che segue tutti i brani di questa raccolta presentati in precedenza. 

Il minimo comun denominatore di questo nuovo lavoro de L’ELFO è la sperimentazione, su suono e rime, in un progetto che rompe decisamente con lo stile del suo passato. L’ultima tappa del suo percorso artistico è segnata dall’album Vangelo II Luka, pubblicato per Universal Music Italia nel 2020.

In MILORD, titolo che volutamente richiama il gentiluomo più famoso degli anime giapponesi, da sempre al fianco di Sailor Moon, L’ELFO si immedesima nel personaggio descritto per trattare, attraverso i suoi sette brani, varie sfaccettature dell’amore e delle relazioni.

La sua non è però un’indagine superficiale. Per L’Elfo, l’amore – che sia quello per se stesso, nei confronti di una donna, o nei confronti di un elemento importante della sua vita, come la musica – è allo stesso tempo luce e buio, condanna e speranza. In ognuna delle storie raccontate in MILORD, con un video corrispondente e con protagonista ogni volta una ragazza diversa, l’artista va a scoprire i suoi punti deboli guardandosi dentro, cercando di ripercorrere ed esorcizzare le vicende personali reali che l’hanno visto vittima di una spirale autodistruttiva.

Sempre in bilico tra ciò che è bene e ciò che è male, L’Elfo ha così raccontato le sue difficoltà nell’affrontare i legami di qualsiasi natura, sperimentando i rischi che incombono sulla faticosa ricerca – a tratti impossibile – della serenità in relazioni che si sono poi rivelate tossiche, in ogni ambito della sua vita.
 

Ora L’Elfo è qui per raccontare ciò che gli è accaduto, alternando serietà a brani più leggeri, senza dimenticare anche un messaggio per chi lo ascolta. Ha iniziato da Insonnia (feat. Giuliana Cascone), proseguendo un viaggio coerente lungo tutti gli episodi di questa serie. Da Fragili a Scuola il tema della dipendenza inizia a farsi più accentuato, per poi rendersi ancora più chiaro in Saturno, brano che divide a metà la tracklist di questo lavoro. Si conclude con gli ultimi tre episodi: UziOrigami e Social, fra i più sperimentali anche a livello creativo grazie alle produzioni versatili a cura di Angio e ERRE, mettendo L’Elfo su un terreno di confronto con generi al di fuori della propria comfort zone (pop, punk, deep, ballad).

Con Social, ultimo episodio, si concluderà questo percorso lungo il tunnel in cui l’artista è rimasto intrappolato, con una nuova presa di coscienza e il sorgere di altri, diversi obiettivi, lontano da ciò che lo ha logorato. Gli stessi che lo porteranno verso nuova musica nel corso del 2022…

Anche l’ultimo dei videoclip è, come i precedenti, a cura di Graziano Piazza.

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button