NewsRap italianoRappuso Mag

Ape: Venticinque è ora disponibile in vinile

In preorder per Aldebaran Records dal 27 Marzo è disponibile il vinile di “Venticinque”, album d’esordio del rapper APE, pubblicato nel 2004 e per la prima volta in stampa fisica.

Saranno disponibili 200 copie in vinile giallo trasparente con incisione DMM, per una migliore resa qualitativa. Ma non è tutto, “in un momento così delicato dove la gente è chiusa in casa ci sembrava corretto regalarvi buona musica da ascoltare” ci racconta Ape, che insieme ad Aldebaran decidono di fare un’ulteriore sorpresa al pubblico. 
I primi 50 ordini riceveranno in omaggio una copia dei cd di “Gemelli” e di “The Leftovers” mentre gli ordini dal 51 al 100 riceveranno in omaggio solo la copia di “Gemelli”.

Il disco è stato rimasterizzato da Deva all’Anticamera Delle Arti Studio.
TRACKLIST:
01. Trailer (Prod. Mace)
02. Primi Passi ft. Tuno(Prod. Mace)
03. L’Anteprima (Prod.Gasto)
04. Belpaese (Prod. Dok)
05. Alle Spalle ft. Naghe (Prod. L-Duke)
06. Gli occhi di chi mi ha cresciuto (Prod. Mace)
07. I Miei programmi (Prd. The Name)
08. Venticinque (Prod. Irmu)
09. Ecrire ft. Sir Bod (Prod. The Name)
10. Databile 03 ft.Sir Bod (Prod. L-Duke)
11. Cose che succedono (Prod. Bassi Maestro)
12. Uassup ft. Tuno (Prod. Yhe Name)
13. Titoli di coda (Prod. Rubo)
 
Il vinile sarà disponibile in preorder da venerdì 27 Marzo sul sito:www.aldebaranrecords.com

APE:Comincia nel 1996 come componente del gruppo Trilamda con cui calpesta i primi palchi della provincia milanese confezionando demotapes (tra cui “La dannazione” nel 1998) sino alla pubblicazione del mini cd “Dichiari amari divani” nel gennaio del 2000.
Nel 2002 ricomincia come solista con l’Ep “A domani” dopo un anno di silenzio. Successiva alla realizzazione deel’ep è la partecipazione alla compilation “Da bomb” prodotta dal Circolo degli Artisti di Rima e all’album “Classe 73” di Bassi Maestro nell’ormai classica “Giorni Matti”.
Nel Gennaio del 2004 è il turno di ” Venticinque”, esordio sulla lunga distanza che si caratterizza per la varietà delle produzioni e per i testi introspettivi. Successive all’uscita dell’album le partecipazioni alla compilation “Street Flava vol.2” prodotta dal network radiofonico Rin e all’album “Redneck olimpics” del produttore americano Kutmasta Kurt oltre ai numerosi featuring nei dischi di altri rappers lombardi.
Nel 2005 arriva “Generazione di sconvolti”, seconda prova sulla lunga distanza, un album che pur suonando molto omogeneo alterna produzioni e temi di vari registri. Successive all’album le collaborazioni “Il basso, la batteria etcetera” di L Duke, “Il Suono per resistere” di Zampa e Jack The Smoker e la partecipazione alla compilation £Street Flava vol.3″ sempre prodotta dal nework radiofonico Rin.
Nel 2006 partecipa all'”Hip Hop Motel”, l’evento hip hop italiano più importante del decennio tenutosi al Madza Oalace di Milano. Nel 2007 viene pubblicato l’album “Morgy mo e la gente per bene”, un disco nel quale tutte le tracce raccontano la storia del protagonosta Morgy Mo, alter ego dello stesso Ape, una vera e propria “audio novel”.
Nel 2009 è la volta di “Surplus”, un album maturo che segna un differente approccio a livello discografico e viene proposto in free download sul portale hano.it.
Nell’ottobre 2011 partecipa a “Change is gonna come”, il mixtape di Dj Kamo con tre inediti e nel 2012 esce il video del singolo “Stato Mentale” prodotto da Il Francese a cui fa seguito un mini tour live con 5 showcase.
Nel 2013 collabora con Dj Kamo e Bassi Maestro nel pezzo “24.7.365! incluso nell’album “Changes”, con Naiz nel pezzo “Torre di controllo” incluso nell’album “Alcatraz” e con Matt Manent nel pezzo “Giustizieri delle note” incluso nell’album “La valle degli orti nordici”.
Nel 2015 partecipa al mixtaoe “HWWS3” di Asher Kuno con due brani: “”L’ultimo tiro ” e “One of these dayz”. Nel 2016unisce le forze con Asher Kuno e pubblica l’anno seguente l’album “Gemelli”. un’autoproduzione che segna il ritorno ufficiale sulla scena. il 2 Marzo 2018 è il turno di “The Leftovers” e il 5 dicembre dello stesso anno esce “1978”, un Ep che celebra i suoi 40 anni.
E’ del 2020 il suo ultimo album “Alba Meccanica”.
Tags
Show More

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close