Rap italiano

DREDD: Hattori Hanzo, come raccontare le arti marziali in barre

Alessandro Belelli aka DREDD nasce a Macerata nel 1990, nelle Marche, in una piccolissima realtà all’interno di quello che è il panorama musicale odierno.
Presenta il suo singolo: Hattori Hanzo, prodotto Amarildo Pjetraj, in arte BlackOut, già precedentemente produttore di Dredd, amico fraterno, produttore e membro attivo della crew MEDSQUAD (insieme Miwiman e Eisifourtinna) nata nel 2015. Il singolo, con le sue sonorità pizzicate, ci porta direttamente in un dojo, dove si rende tributo ai grandi condottieri nipponici, Hattori Hanzo infatti è stato un celebre samurai, dedito alla disciplina e noto per la sua fedeltà nei confronti dell’imperatore. La lealtà e la costanza, unite alla disciplina sono infatti un capitolo importante del pezzo, che è un tributo alle arti marziali, molto più che uno sport, una filosofia di vita che Dredd è riuscito a raccontare in barre. Un pezzo originale, che ci fa venire voglia di toglierci le scarpe e salire sul tappeto!

 

Redazione

Il Rappuso nasce come pagina dedicata ai veri amanti del Rap italiano e promuove artisti sia emergenti che affermati. Per aiutare la cultura Hip-Hop ad espandersi, cerchiamo ogni giorno di mostrarvi video, date di concerti. recensioni, biografie, interviste, foto e notizie riguardanti artisti Rap del nostro bel Paese.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button