News

La Kattiveria: fuori ora “Mondi capovolti” su prod. di Red Sinapsy

Mondi capovolti segna il ritorno di 3/5 della storica crew di Reggio Emilia La Kattiveria su un beat cupo e trascinante del produttore marchigiano Red Sinapsy. Murubutu, U.G.O., Dj Caster propongono un viaggio di tipo fantascientifico dove una narrazione in bilico fra le dimensioni parallele sfocia in una spietata analisi della nostra società del controllo, attraverso citazioni che vanno dalle teorie sul viaggio spazio-tempo fino ai testi sacri.

Red Sinapsy, noto per il suo eclettismo, cuce un tappeto che alterna batterie classiche e contemporanee con synth atmosferici e suggestivi, riuscendo a creare una di quelle atmosfere oscure ed inquietanti così care alla crew emiliana.

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button