Emergenti

“Marmo” è il nuovo singolo degli Studio Murena

Dal 7 luglio 2020 è disponibile su tutte le piattaforme digitali MARMO, il nuovo singolo degli STUDIO MURENA distribuito da Costello’s in collaborazione con Artist First.

Il progetto nasce a Milano nel 2018 e si compone di cinque talentuosi musicisti del conservatorio: Amedeo Nan (chitarra elettrica), Maurizio Gazzola (basso elettrico), Matteo Castiglioni (tastiere e synth), Marco
Falcon (batteria) e Giovanni Ferrazzi (elettronica, sampler). Alla formazione si unisce ben presto l’MC Carma (Lorenzo Carminati), che arricchisce la proposta del gruppo con le sue particolari capacità nel comporre rime elaborate e strofe di matrice conscious.


MARMO è il terzo singolo in studio e segue la pubblicazione del brano Password del gennaio 2020. Il secondo singolo Arpa e Tamburo desta l’interesse di realtà come Casa Bertallot di Alessio Bertallot e di
artisti come Ghemon, che include il brano in una playlist dedicata alla nuova scena su Tidal. Con la cover di Flashing Lights di Kanye West, arrangiata dai Badbadnotgood e proposta in versione live, la band conferma la sua cifra stilistica e la capacità di tenere alto il livello di sperimentazione strumentale, tra atmosfere jazz-funk e fusion miscelate con l’immediatezza del rap.

BIO:

Lo Studio Murena esordisce con l’album Crunchy Bites nel 2018, ottenendo nell’immediato la possibilità di esibirsi su grandi palchi quali JazzMI, MusicalZOO e Jazz On The Road. Successivamente, l’idea si orienta verso sonorità più scure includendo nella sua formazione l’MC Carma,
che caratterizza il progetto con strofe rap di intenzione conscious ed impegnata. Nel corso dell’ultimo anno, il gruppo ha ottenuto numerose gratificazioni tra cui: il primo posto al Pending Lips Festival e alla JamForTheFuture organizzata da JazzMi, concretizzando poi la possibilità di condividere palchi importanti con artisti di spessore quali The Comet Is Coming, Davide Shorty & Funk Shui Project, Inoki e altri.

Show More

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close