News

TEKASHI69 ARRESTATO PER AVER STRANGOLATO UN SEDICENNE

A dir poco un atterraggio traumatico quello del rapper Tekashi 6ix9ine che, di ritorno dal suo tour Europeo, è stato tratto in arresto all’aeroporto J.F. Kennedy di New York.

L’accusa per il rapper classe ’96 sarebbe quella di aver tentato di strangolare, con l’ausilio delle sue guardie del corpo, un giovane supporter di 16 anni colpevole di aver provato ad immortalare l’artista con una ripresa video dal suo cellulare e di non aver cancellato il video dopo le minacce dello stesso 6ix9ine che, dalle parole, sarebbe presto passato ai fatti, riuscendo cosi a far eliminare il video dal telefono del ragazzo.

Al momento Tekashi69 è detenuto nel carcere di New York in attesa dell’estradizione in Texas richiesta dall NYPD. Tutto è ancora da giudicare ma se i fatti dovessero essere confermati sarebbe una duro colpo per il rapper di origini messicane.

Federico

Steek nasce in un piccolo paesino della Sardegna negli ’80 per poi emigrare con la valigia di cartone e una sfilza di dischi hip-hop nella capitale. Durante la seconda metà degli anni ’90 viene folgorato dalla cultura hip hop in tutte le sue forme e discipline, dapprima conoscendo il rap Made in USA, arrivando poi ad appassionarsi al rap Made in Italy grazie ad artisti storici, quali: Assalti Frontali, Otr, Colle der fomento, Sangue Misto e molti altri. Fondatore della page “Il Rappuso” che lo porta a collaborare con tutta la scena rap underground italiana, mette la sua voce e la sua esperienza al servizio di LOWER GROUND con la trasmissione che prende il nome dalla sua creatura “IL RAPPUSO”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button