Rap italiano

Fabri Fibra: “Questo rapper mi sta sul c***o!”

Nell’ultima puntata della stagione del talk show in onda su Sky “E poi c’è Cattelan”, Fabri Fibra, intervistato da Alessandro Cattelan, non si è risparmiato elargendo giudizi sui suoi colleghi rapper; durante l’intervista infatti, il presentatore ha mostrato delle carte con sopra raffigurati dei rapper (visibili solo da Fibra e Cattelan ma non dal pubblico) ed ha dispensato giudizi più o meno cattivi.

La prima carta mostrata a Fibra sembra però tirare fuori la parte più teen del rapper: “Ah beh, questo è tosto. È un rapper tosto. È molto bravo” con la seconda carta però è stato meno morbido: “Adesso è un po’ un pensionato, ma è uno dei motivi per cui ho iniziato a rappare” e con la terza “Questo, invece, è l’incubo degli italiani”, con il quarto: “E’ bravo, fa il suo” e poi andando avanti con le carte:”Questo è più bello che bravo” ma è con la seguente che ci assale la curiosità: “Questo, mi sta sul cazzo”. Ma a chi si sarà riferito? Chi saranno i rapper misteriosi? Noi un’idea ce la siamo fatta e ci piacerebbe che anche voi provaste ad indovinare!

Tags
Show More

V

V nasce a Roma e sin da bambina, quando si divertiva a scratchare con gli inconsapevoli vinili di Mina acquistati in gioventù dalla madre, capisce che il suo scopo nella vita è conoscere quanti più suoni possibili (oltre a quello di essere bannata dalle pagine Facebook della Lega ovviamente). Influenzata dalla scena raver dei primi anni 2000 ama il suono della cassa a 4/4 avvolta da un sub sinusoidale. Manager e co-founder de “Il Rappuso”, attualmente lavora come producer e dj.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close