Rappuso Mag

Al Pigneto un’opera con i nomi di 36.570 migranti morti nel Mediterraneo

Nel popolare quartiere romano Pigneto nasce un’opera di street art con i nomi delle migliaia di migranti morti nel Mediterraneo.

L’opera è dell’artista (S)ink, al secolo Fabio Saccomanni, si tratta di una trascrizione delle migliaia di migranti morti dal 1993.

L’opera di street art al Pigneto

La street art si trova nell’isola pedonale del quartiere romano Pigneto, noto per la movida e la fervente attività culturale altamente inclusiva.

L’opera fa parte del progetto MArteVisiva (sezione della Biennale MArteLive) ed è stato lanciato il 10 dicembre in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani.

Tags
Show More

V

V nasce a Roma e sin da bambina, quando si divertiva a scratchare con gli inconsapevoli vinili di Mina acquistati in gioventù dalla madre, capisce che il suo scopo nella vita è conoscere quanti più suoni possibili (oltre a quello di essere bannata dalle pagine Facebook della Lega Nord ovviamente). Influenzata dalla scena raver dei primi anni 2000 ama il suono della cassa a 4/4 avvolta da un sub sinusoidale. Attualmente, oltre a condurre la trasmisisone “Il Rappuso”, lavora come producer e dj.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close